A Trento per la fisioterapia rivolgiti al centro di Medicina dello Sport

kinesiPresso il Centro di Medicina dello Sport e Fisioterapia a Trento si trovano esperti medici, chirurghi, fisiatri e altri professionisti che si occupano di protocolli riabilitativi. Il centro ha aperto nel 1993 e quindi vanta una grande bagaglio di esperienza formatosi nel corso degli annidi attività in questo campo. Sono molte le tecniche e le terapie che lo staff medico applica per puntare ad una riabilitazione che riporti il paziente alla forma fisica. Ecco di seguito due terapie all’avanguardia che vengono utilizzate presso i centro di fisioterapia Trento.

L’ozono terapia è una tecnica che utilizza una miscela di ossigeno e ozono per la cura di diverse problematiche. La concentrazione di ossigeno – ozono utilizzata varia in rapporto alla patologia da trattare. I minori dosaggi sono l’ideale per un utilizzo sottocutaneo nella cura di problematiche circolatorie e di tipo estetico. L’ozonoterapia non viene effettuata attraverso inalazione perché l’ozono è tossico, ma non da luogo ad effetti indesiderati se somministrato per altre vie e secondo un  corretto dosaggio. L’azione farmacologica dell’ozonoterapia è multifattoriale: innanzitutto vi è una decontrattura con miglior ossigenazione muscoli e un’azione eutrofica con stimolazione di processi riparativi tissutali. Inoltre si riscontra un’azione antidolorifica con la risoluzione dell’infiammazione.

Anche  la terapia a corrente interferenziale è molto richiesta presso il Centro di Medicina dello Sport e Fisioterapia Trento. Si tratta di una corrente endogena bidirezionale e a bassa frequenza, che si viene a formare dentro ai tessuti nel punto in cui si incrociano le due correnti a media frequenza. Si chiama interferenziale perché si forma ed interferisce con i tessuti nel punti in cui le due correnti a media frequenza si incrociano.

Presso il Centro di Medicina dello Sport e Kinesi fisioterapia Trento si applica questa tecnica per patologie, quali l’ipotrofia muscolare al fine di potenziare i muscoli normalmente innervati e profondi. Anche chi è affetto da artrosi profonda dell’anca, del rachide lombare  o della cervicale può avere benefici dopo questa terapia. Infine questa terapia è indicata nel trattamento delle tendinopatie profonde, come quelle dell’anca e della spalla.

Maggiori dettagli sono online sul sito internet all’indirizzo web www.kinesi.it

 

Potrebbero interessarti anche...