Acquistare casa dopo i 60 anni: aumentano i pensionati che investono nel mattone

Acquistare casa dopo i 60 anni? Potrebbe sembrare strano, visto che solitamente arrivati a questa età gli investimenti di un certo peso dovrebbero ridursi. Eppure stando ai dati ufficiali le cose stanno in modo diverso e sono sempre di più i pensionati che decidono di investire nel mattone. A dirla proprio tutta, si tratta di un scelta conveniente che vale la pena prendere in considerazione, per varie ragioni ma soprattutto per i vantaggi dal punto di vista economico.

Vediamo dunque perché sono i aumento gli over 60 che acquistano casa e per quale motivo compiono questa scelta.

Acquistare casa dopo i 60 anni conviene: ecco perché

Secondo i dati pubblicati da alcuni gruppi immobiliari, in Italia la percentuale degli over 60 che ha acquistato casa nel 2019 è aumentata e ha raggiunto il 9%. Sembra che sempre più pensionati decidano quindi di investire nel mattone, per varie ragioni. Quel che però accomuna tutti è il fatto di poter godere di una situazione economica sostanzialmente più stabile, ma anche di prestiti appositamente pensati per questa fascia di età. Nelle varie guide sul mondo dei prestiti p er pensionati che si trovano online infatti si legge che esistono dei finanziamenti creati ad hoc per questa categoria e che risultano particolarmente vantaggiosi.

Chi dunque non gode già di una buona liquidità, accumulata nel corso degli anni, può sempre avere accesso a delle forme di credito interessanti.

Va inoltre ricordato che al giorno d’oggi per stipulare un atto di compravendita così importante o anche solo per richiedere un mutuo è necessario poter offrire delle garanzie, che spesso e volentieri i giovani non posseggono. Ecco che allora gli over 60, con una situazione economica stabile ed una pensione assicurata, riescono ad avere accesso con maggior facilità anche a prestiti e finanziamenti che magari i figli non potrebbero ottenere.

Perché si acquista casa dopo i 60 anni

Viene a questo punto da chiedersi perché sempre più over 60 acquistino una casa, visto che solitamente sono i giovani ad avere la necessità di un immobile. Le ragioni che spingono questa fascia di età ad investire nel mattone sono molteplici, anche se nella maggior parte dei casi l’acquisto dell’immobile viene fatto per destinare lo stesso a prima casa. Ciò significa che sono ancora diversi gli over 60 che vivono in affitto e che non appena hanno la possibilità di farlo investono nel mattone.

In parecchi scelgono poi di acquistare un appartamento da mettere a reddito, in modo da poter arrotondare la pensione o garantire una fonte di reddito ai figli.

Non mancano però i pensionati che decidono di acquistare una casa di villeggiatura, per potersi godere l’estate al mare per esempio ed eventualmente affittarla nel restante periodo. Ricordiamo infine che una buona fetta degli over 60 sceglie di investire nel mattone al posto dei figli, che non se lo possono permettere.

Acquistare casa dopo i 60 anni dunque non è una pazzia: al contrario, può rivelarsi un’ottima idea perché per i pensionati è molto più semplice investire nel mattone.

Potrebbero interessarti anche...