Avocado: che cos’è, proprietà e alcuni consigli.

Che cos’è.

L’avocado è un frutto originario del centro America che appartiene alla famiglia delle Lauracee. La sua coltivazione oggi è più diffusa che in passato e lo potete trovare tranquillamente in qualsiasi supermercato. La pianta dell’avocado ama il clima caldo e secco, perciò spesso è quasi sempre importato cioè non proveniente dall’Italia. Si presenta di colore verde scuro con una buccia spessa che racchiude una polpa verde chiaro, quasi bianco – giallo al centro che, se ben matura, ha una consistenza simile al burro. Al centro si trova un grande, duro nocciolo color marrone scuro che è il seme della pianta. ‘avocado è il frutto con cui si prepara la famosa salsa guacamole ed è utilizzato anche per preparare il sushi.

Proprietà.

Le meravigliose proprietà dell’avocado sono davvero molte e pare abbia efficacia anche nel rallentare l’avanzamento dell’Alzheimer. L’avocado è un frutto che rallenta all’accumulo di cellulite e aiuta a controllare il colesterolo, perciò è un alleato prezioso per il cuore e la salute del sistema cardio circolatorio. Le proprietà benefiche dell’avocado non finiscono qui: potete utilizzare l’avocado per far tornare a brillare i vostri capelli sciupati, secchi, sfibrati e senza forza.

Alcuni consigli.

L’avocado in cucina si può utilizzare in moltissimi modi: a fette, come crema, a pezzettini etc. Il gusto dell’avocado si accompagna bene con altri ingredienti e anche con le spezie, come per esempio il peperoncino o la paprika, dolce o anche affumicata, a seconda dei vostri gusti. A contatto con l’aria, l’avocado tende a ossidare cioè diventa un po’ marrone; per mantenere il suo colore verde brillante il consiglio è di aggiungere un po’ di succo di limone.  Se avete comprato degli avocado ma sono ancora poco maturi, potete provare questo semplice trucchetto: prendere una busta di carta e metteteci dentro il vostro avocado poco maturo assieme a una banana. All’ora di cena, il vostro avocado avrà raggiunto la consistenza tipica di un frutto più maturo, così è più facile da lavorare.

Per saperne di più: www.inran.it .

Potrebbero interessarti anche...