Difendere i Diritti delle Persone su Internet

La tutela legale dei propri diritti è un qualcosa a cui nessun cittadino dovrebbe mai rinunciare all’interno di una qualsiasi società che si definisce “civile”. Molto spesso è però complicato comprendere appieno quali siano i propri diritti a lungo raggio e nei diversi ambiti di azione. E se è vero che è difficile comprenderlo all’interno di un mondo inquadrato in giurisdizioni e regole, diventa ancora più complesso quando parliamo di Internet, mondo volatile e fluido per eccellenza ove, sembrerebbe essere, tutto concesso.

Ma è proprio su questa affermazione di base che bisogna ragionare, perchè no, su Internet, seppur parliamo di virtualità, non tutto è concesso ma tutto è vincolato alle stesse leggi e regole del mondo che siamo abituati a vivere. I propri diritti su Internet sono equiparabili ai propri diritti sulla terra ferma, che si parli di lavoro, di vita privata e di vita sociale; ciò che spesso differenzia le due cose è dunque la non conoscenza di tutte queste predisposizioni legali che eppure esistono e regolamentano la Rete. Per fare un esempio chiaro, la violazione e la diffamazione della propria persona è la medesima sia che avvenga face to face in un ambiente istituzionalizzato, sia che avvenga attraverso la tastiera di un computer.

Che differenza esiste infatti, tra un collega che, invidioso, diffama la nostra persona con il boss ed i più moderni “haters” che passano giornate a pubblicare sulla rete notizie false, versi di odio nelle bacheche altrui fino ad arrivare a ben più gravi azioni dimostrative? Proprio nessuna.

A questo proposito vi presentiamo una realtà consolidata che si occupa proprio di queste tematiche: Cyber Lex (www.cyberlex.net ). Cyber Lex è un’azienda a tutto tondo che vanta la presenza di avvocati, tecnici ed esperti di sicurezza informatica ed è in grado di gestire tutte le pratiche che riguardano il Diritto in Rete. In particolar modo, è possibile, attraverso il sito web Cyberlex.net, tradotto in moltissime lingue, sottoporre le proprie richieste di assistenza che possono variare dal più comune “Diritto all’Oblio” (vedi sotto per Diritto all’Oblio Significato) a richieste di assistenza più complesse che richiedono interventi specifici che possono afferire anche al codice penale.

Innanzitutto cerchiamo di capire di cosa parliamo quando diciamo “Diritto all’Oblio” e Protezione dei Dati Personali su Internet. Il diritto all’oblio, in breve, non è altro che la volontà di esercitare il proprio diritto ad eliminare delle informazioni da Internet che ledono o diffamano la nostra persona. Da un punto di vista giuridico, la diffamazione rappresenta un reato e come tale comporta determinate sanzioni ai danni di chi le effettua. Attraverso il sito di Cyber Lex è possibile inviare le proprie richieste di assistenza che verranno analizzate dai tecnici e seguirà un piano di azione per risolvere il problema.

Il sito web cyberlex.net offre moltissimi spunti attraverso i quali è possibile venire a conoscenza di una materia poco nota ma importantissima, perché rivendicare i diritti della persona online è, più che una battaglia legale, una vera e propria missione!

Tra i tanti “articoli” che potete trovare sul sito, citiamo quelli che riguardano ad esempio la cancellazione delle notizie da Google, la cancellazione di foto e notizie da Facebook, la Web Reputation e ovviamente il Diritto all’Oblio nel suo senso più esteso.

A dar valore aggiunto a questa realtà legale è senza dubbio la presenza capillare sul territorio europeo, Cyber Lex opera infatti anche in Spagna ed in moltissimi altri Paesi perché la reputazione online non ha colore né razza!

Potrebbero interessarti anche...