Differenze da conoscere tra separazione consensuale e giudiziale

Il diritto civile è comprende diritto commerciale, societario, bancario, fallimentare, successorio etc.  Lo studio associato Bologna si occupa sia di diritto penale che civili. Uno dei campi del diritto civile in cui oggi si ricercano più informazione è sicuramente quello famigliare, una materia sicuramente vasta e in continuo aggiornamento e modifica per rispondere ai mutamenti della società ma anche all’indirizzo polito del Paese.

Che cos’è la separazione consensuale

In caso di separazione consensuale, significa che i due coniugi hanno trovato un accordo su tutte le condizione che reggono i rapporti personali ma anche patrimoniali reciproci e verso i figli. È sicuramente la situazione più auspicabile che non richiede l’intervento di un tribunale. È inoltre auspicabile perché riduce tempi e costi ma anche garantisce un rapporto più sereno tra le due parti.

Che cos’è la separazione giudiziale

Quando si parla di separazione giudiziale, significa che le due parti non sono riuscite ad accordarsi con una separazione consensuale. Se la consensuale non avviene, allora l’unica via è la separazione giudiziale che prevede l’intervento di un tribunale. Sarà il giudica a stabilire le condizioni della separazione. È possibile che l’accordo venga trovato durante il giudizio e allora si torna a parlare di separazione consensuale. Una volta arrivati alla sentenza di separazione, non è possibile tornare indietro e le condizioni vanno accettate dalle parti così come sono.

La negoziazione assistita: che cos’è

Recentemente è stata introdotta la cosiddetta negoziazione assistita. Si tratta di una procedura semplificata per separarsi e divorziare senza dover ricorre al giudice. Le due parti trovano un accordo tramite gli avvocati che hanno poi il compito di trasmettere l’accordo raggiunto alla procura della Repubblica che verifica la regolarità dell’atto. La separazione o divorzio con questa modalità ha effetto dalla data di forma dell’accordo a prescindere dalla pubblicazione nei registri dello stato civile. La separazione semplificata è possibile in ogni caso, anche quando le due parti hanno dei figli a carico. Oggi questa modalità è molto usata perché veloce: nel giro di un apio di settimane l’atto è fatto.

Potrebbero interessarti anche...