I migliori consigli per traslocare senza stress

Decluttering dell’armadio

Questa parola presa in prestito dall’’inglese serve solo per dare un nome più chic allo svotamento dell’armadio. Tutto quello che avete nel vostro guarda roba dovrà essere portato nella nuova casa e per velocizzare il lavoro conviene perciò liberarvi di alcune cose che non indossate più da anni. Ricordate di non esser sentimentali verso gli abiti ma dovete anche essere realistiche, un indumento che non avete mai usato, di colpo non inizierete a usarlo solo perché siete in casa nuova, perciò portate tutto alle associazioni che raccolgono abiti usati e vedrete che i traslochi Trento saranno più snelli e veloci.

Inscatolare quello che non usate tutti i giorni

Un sistema per non finire stressati alla fine del trasloco e senza energie per mettere tutto in ordine, è iniziare un po’ per volta. La fase dell’imballaggio infatti può essere iniziata anche mesi prima dell’effettivo trasloco. Potete iniziare da quello che non usate tutti i giorni come il servizio bello di piatti o gli utensili da cucina meno usati. Inoltre, ricordate che tutto quello che non è della stagione in corso può essere messo via, assieme alle cose che avete in cantina, garage, terrazzo, etc.

Catalogare gli scatoloni

Per non sbagliare e non avere problemi a casa nuova, la soluzione migliore è quella di adottare un efficacie sistema di nomenclatura per i vostri scatoloni dei traslochi Trento. Per non impazzire in casa nuova durante la fase della sistemazione delle vostre cose, fate così: mentre imballate, ricordate di inserire in una scatola solo oggetti che vanno nella stessa stanza senza mescolarli. Una volta che avete riempito lo scatole, chiedetelo per ben con lo scotch e decidete un metodo per classificare le scatole. Uno molto valido e facile è quello di segnare la stanza in cui va portato lo scatolone e poi farlo seguire da un numero progressivo perciò avrete sala 1, sala 2, cucina 1, cucina 2, cucina 3 e via così. Per ogni stanza saprete quanti scatoloni ci sono così non li perdete e potete riportare il codice sulla vostra agendina per scrivere nel dettaglio che cosa c’è dentro.

Potrebbero interessarti anche...