I segnali che tuo figlio è vittima di bullismo

Purtroppo, può capitare anche a tuo figlio di essere preso di mira dai compagni. Si tratta di bullismo, il fenomeno che riscontrano moltissime persone, le quali si rivolgono all’investigatore privato a Roma richiedendo servizi di controllo minori.

Se vuoi capire che cosa sta succedendo nella vita di tuo figlio, prova ad osservare la presenza o meno di questi campanelli d’allarme.

Non ha più amici

I ragazzi che vengono presi di mira dai bulli spesso sono isolati ed emarginati. Anche i pochi amici che tuo figlio aveva, possono allontanarsi soprattutto durante collettivi come i compagni a scuola per evitare di essere presi di mira anche loro.

Cerca scuse per non andare a scuola

Parte delle volte che avvengono casi di bullismo, si svolgono principalmente a scuola. I bulli si accaniscono con I compagni o le compagne durante l’intervallo ma anche all’entrata e all’uscita quando gli insegnanti non sono così vigili e presenti. Nel momento in cui tuo figlio presenta sacco di scusa per non andare a scuola, dovrebbe suonare un primo campanello d’allarme.

Ha frequenti crisi di rabbia e pianto

Altro segnale che tuo figlio o figlia è satana Compagni a scuola possono essere le frequenti crisi di rabbia e pianto. Purtroppo, questo comportamento un po’ difficile da delineare perché potrebbe essere semplicemente legato ai cambiamenti ormonali che il ragazzo affronta durante l’adolescenza. Il problema può essere evidenziato quando il pianto o la rabbia si scatenano dopo aver letto qualcosa sul cellulare.

Modifica le sue abitudini a tavola

Un altro indicatore che l’investigatore privato a Roma segnala riguarda le modifiche del comportamento a tavola. Spesso le prese in giro riguardano proprio l’aspetto fisico: una ragazza con qualche chilo di troppo oppure non ha ancora sviluppato e mingherlino sono facili bersagli. Per questo motivo si possono osservare comportamenti diversi a tavola come incazzarsi o mangiare meno. In alcuni casi questi comportamenti possono non essere legati su dal bullismo ma diventare la spia di problema alimentare, anch’esso altrettanto grave.

 

Potrebbero interessarti anche...