Isolare per risparmiare: che cosa vuoi dire e come si fa

Per avere un netto risparmio sulla bolletta, conviene capire meglio il ruolo di una corretta coibentazione e l’isolamento termico. Basta leggere questa breve guida per saperne immediatamente di più sull’argomento.

Perché è importante isolare

Isolare meglio l’abitazione è importantissimo per evitare degli alti costi in bolletta. Forse in pochi sanno che chi ha una casa coibentata male, riceverà sempre bollette del gas molto alte perché c’era una forte dispersione di calore. Si tratta di un fenomeno di scambio del calore tra una zona più calda e una meno, cioè dall’interno della casa verso l’esterno. Bisogna bloccare I punti in cui avviene questo fenomeno isolando meglio, altrimenti si è costretti a tenere accesi i caloriferi per molto tempo al giorno senza però riuscire a raggiungere la temperatura ideale.

Come isolare: gli interventi migliori

Per fortuna, ci sono diversi interventi che si possono attuare per migliorare la coibentazione dell’abitazione evitando sprechi del sistema di riscaldamento. Per iniziare, molti decidono di realizzare il cappotto termico esterno. Si tratta di realizzare pelle contro pareti in cartongesso lungo il perimetro esterno dell’abitazione e imbottirle con prodotti isolanti come la lana di roccia oppure il polistirolo. Si tratta di un intervento davvero molto pratico perché si svolge solo all’esterno dell’abitazione senza creare caos e sporco all’interno.

Con la stessa tecnica si possono isolare i tetti, molto importante che chi abita all’ultimo piano. Per chi invece al piano terra, sarebbe consigliabile isolare meglio il pavimento oppure svolgere un intervento simile al cappotto termico agendo sul soffitto dei locali cantine e garage.

Per evitare la perdita di calore, conviene anche verificare le condizioni delle porte e delle finestre che spesso sono responsabili della scarsa coibentazione dell’abitazione. Se le finestre sono in buono stato, basta ripassare con del silicone sigillante. Se le finestre fossero in condizioni pessime sarebbe il caso di pensare a una loro sostituzione. Lo stesso vale per le porte di ingresso e secondarie.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.assistenzacaldaiebiasiroma.com

Potrebbero interessarti anche...