La formazione per un RSPP

La legge per la sicurezza sul lavoro (D.Lgs 81/2008) prevede che in tutte le aziende sia presente il RSPP: Responsabile del servizio di prevenzione protezione. Il RSPP può essere sia il datore di lavoro che un altro dipendente che addirittura un consulente esterno ma sono tutti accomunati dal fatto di dover frequentare un corso RSPP.

 

Nominato dal datore di lavoro, l’RSPP deve poter dimostrare di possedere le giuste competenze e capacità per l’incarico che gli è stato attribuito, la quale dimostrazione viene dalla frequenza di un corso RSPP di tipologia correlata al ruolo che andrà a svolgere e anche dal possesso di un attestato che certifichi che ha acquisito una specifica preparazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi. Quando nominati come consulenti esterni, ci assumiamo l’incarico di RSPP esterni aziendali, e, secondo quanto previsto dalla normativa effettuiamo periodici incontri in azienda per fornire al datore di lavoro tutte le informazioni necessarie per essere in regola con le disposizioni del D.Lgs 81/2008.

 

Se in azienda la figura dell’RSPP è ricoperta dal datore di lavoro, possiamo erogare un corso RSPP mirato specificamente ai datori di lavoro. Questo tipo di corso di aggiornamento ha delle specifiche stabilite dalla legge e può avere durata variabile, di 6, 10 o 16 ore, a seconda delle tipologie di rischio presenti nella sua azienda. Il corso viene periodicamente ripetuto di modo che il datore di lavoro sia sempre aggiornato sulle ultime novità in fatto di sicurezza.

 

La preparazione di un RSPP è molto importante, poiché una volta nominato andrà a svolgere tutta una serie di importanti funzioni di tipo consultivo:

 

  • Rileverà i fattori di rischio, determinerà i rischi presenti e procederà quindi a stilare un piano con le misure di sicurezza da applicare per la tutela del personale
  • Collaborerà con il datore di lavoro nell’analizzare i dati che descrivono gli impianti, i rischi presenti negli ambienti di lavoro, la presenza di misure di prevenzione e protezione adeguate, altri dati come relazioni da medici competenti, tutto allo scopo di effettuare una comprensiva valutazione dei rischi aziendali
  • Preparerà i piani informativi e formativi per l’addestramento del personale

Potrebbero interessarti anche...