Mondiali di calcio 2018: pronostici e quote per la vittoria finale a un mese dall’inizio

Manca poco più di un mese all’inizio dei Mondiali di Calcio 2018, che si svolgeranno in terra di Russia, e i rapporti di forza tra le grandi potenze calcistiche sono già stati messi alla prova nelle amichevoli del marzo scorso.

Ma a livello di pronostici e quote sarà cambiato qualcosa in questi mesi? Cerchiamo di scoprirlo nei paragrafi che seguono, provando a delineare i profili delle papabili squadre favorite per la vittoria finale.

Germania-Brasile: una finale annunciata

Sembra che i bookmakers diano per probabile una finale mondiale tra Germania e Brasile: infatti i verdeoro, quotati a 5,00 per la vittoria finale, potrebbero incontrare di nuovo la nazionale teutonica nella finale di Mosca del 15 luglio prossimo, che viene data a 5,50 come vincitrice del torneo.

Un duello, quello tra la Mannschaft e la Seleção, che proprio in terra carioca ha visto trionfare i tedeschi per 7-1 nella semifinale mondiale del 2014, ribattezzata dalla stampa brasiliana “Mineirazo”, sulla scia della tragica debacle dello stadio Maracanà nel mondiale del 1950.

Le Furie Rosse al terzo posto

Di poco più favorita rispetto alla Francia, la nazionale di Lopetegui è data a 7,00 per il trionfo mondiale. Una quota che forse non fa troppa giustizia a giovani talenti come Saul Niguez, Isco e Asensio.

In particolare questi ultimi due giocatori col Real Madrid si giocheranno la seconda finale di Champions League consecutiva in 2 anni, a dimostrazione del fatto che nonostante la loro giovane età la loro esperienza in campo internazionale sia più che ampia.

La nuova Francia targata Deschamps

Con una quotazione pari a 7,50 i Blues dell’ex centrocampista bianconero e capitano della nazionale francese Didier Deschamps chiude il quartetto delle maggiormente favorite per la vittoria dei Mondiali di calcio di quest’anno.

Chissà se il CT transalpino riuscirà a far sollevare alla sua nazionale quella coppa che lui stesso alzò al cielo per l’ultima volta nel mondiale di casa del 1998?

Sampaoli ci ripensa: probabile la convocazione di Dybala, resta fuori Maurito Icardi

Outsider di lusso, l’Argentina di Messi e compagni viene data come trionfatrice a 9,75, segno che nonostante la sovrabbondanza di talenti vi sono problematiche relative alla convivenza in gruppo e al gioco globale.

In vista delle prossime gare in Russia Mister Sampaoli potrebbe però innestare in rosa due talenti cristallini del calcio italiano, vale a dire gli juventini Gonzalo Higuain e Paulo Dybala.

Quest’ultimo in particolare, non essendo stato convocato per le ultime amichevoli, sembra essere risalito nel gradimento di Sampaoli, nonostante molte voci parlassero di una sua incompatibilità di ruolo con Messi.

Tra gli altri argentini d’Italia che parteciperanno al mondiale di Russia rientrano anche il romanista Fazio e Lucas Biglia del Milan; resta invece fuori Mauro Icardi dell’Inter, giocatore fondamentale nello scacchiere nerazzurro, ma che a quanto pare non gode dei favori del selezionatore.

Chissà se Maurito riuscirà a fargli cambiare idea nelle prossime 2 partite di campionato, nelle quali l’Inter si gioca la possibilità di accedere alla prossima Champions League?

Potrebbero interessarti anche...